Sonia ha scritto il suo necrologio e una richiesta a tutti noi!

Chiunque legga queste righe si rende presto conto che non era la vanità che ha fatto scrivere a Sonia Todd il proprio necrologio. La giovane donna voleva dare il suo piccolo contributo nelle sue ultime ore per rendere il mondo almeno un po 'migliore - e noi tutti possiamo aiutarla! Qui puoi leggere il necrologio completo - offre molti spunti di riflessione:




"Mi chiamo Sonia Todd ..."

"... e sono morto di cancro quando avevo 38 anni. Ho deciso di scrivere il mio necrologio, perché la maggior parte delle volte è scritto in un modo o nell'altro che non mi piace.

O amici e familiari si incontrano e contano tutte le cose che sono state raggiunte tra la nascita e la tomba - o cercano di scrivere una strofa poetica, finale sulla vita dell'uomo, che è così luminosa che il defunto per il corpo Potrebbe contenere un'incarnazione di un dio.



La verità, o la mia versione di esso, è questa:

Ho cercato di renderlo il più buono possibile. A volte ho avuto successo, per lo più ho fallito, ma ci ho provato. Nonostante tutti i miei commenti pazzi, barzellette e lamentele, ho davvero amato l'umanità. Non ho sempre detto o fatto la cosa giusta, e quando arrivi alla fine della tua vita, quelle sono le cose di cui veramente ti penti; le piccole cose semplici che feriscono gli altri.

Alcune persone mi hanno detto che sarebbe stato morboso scrivere il mio necrologio ...

... ma penso che sia grandioso, perché posso dire grazie a tutte le persone che mi hanno aiutato sulla mia strada. Chi mi amava, mi prendeva cura di me, rideva con me e mi insegnava cose così da poter avere una vita meravigliosa e felice. Ho avuto un'immensa fortuna di poterti conoscere tutti - ha reso la mia vita degna di essere vissuta.



Se pensi a me e vuoi fare qualcosa in mio onore, fai qualcosa al riguardo:

  • Impegnarsi in una scuola di volontariato, in una chiesa o in una biblioteca
  • Scrivi una lettera a qualcuno e digli che influenza positiva ha avuto sulla tua vita.
  • Quando fumi: fermalo!
  • Quando ti ubriachi in macchina: fermalo!
  • Spegni l'elettronica, fai un gelato con un bambino e parlagli dei suoi sogni e desideri.
  • Perdona qualcuno che non lo merita.
  • Rimanere con tutti i bambini che vendono bibite fatte in casa e dire ad alta voce quanto siete eccitati riguardo al loro prodotto.
  • Porta qualcuno a sorridere oggi, se puoi. "

Whiskey il ragnetto - Balliamo con Greta - Canzoni per bambini di Coccole Sonore (Gennaio 2020).