Collien Ulmen-Fernandes: "Voglio che il mondo di mia figlia sia aperto"

Quando si tratta di donne ispiratrici, l'attrice, presentatrice e autrice Collien Ulmen-Fernandes (37 anni) ha un nome soprattutto: Pippi Calzelunghe. "Nella mia infanzia, mi sarebbe piaciuto averla come amica", rivela in un'intervista a margine dell'assegnazione del Premio Iconista, che quest'anno va a Kristina Vogel (28).

Il campione olimpico siede sulla sedia a rotelle dopo un grave incidente di allenamento. Ma invece di litigare con il loro destino, Vogel irradia gioia di vivere e ottimismo. Il canale "Iconista presentato da Barbie", fondato nel 2018, offre alle donne che ispirano un palcoscenico giusto in tempo per la Giornata mondiale della donna l'8 marzo. Vogel è anche premiato con una Barbie unica e ispirata. La leggendaria bambola celebra il suo 60esimo compleanno il 9 marzo. Per la figlia di sei anni, Collien Ulmen-Fernandes ha una Barbie molto speciale a casa.



Fondato nel 2018, il canale "Iconista presentato da Barbie" offre alle donne ispiratrici un palcoscenico. Quali donne ti hanno formato, hai dei modelli?

Collien Ulmen-Fernandes: Ho sempre pensato che Pippi Calzelunghe fosse bello. Nella mia infanzia avrei voluto averla come amica. È l'emancipazione per eccellenza e un simbolo per cui alle ragazze è permesso fare qualsiasi cosa vogliano e godere. È lo stesso con Barbie, che ha dimostrato da 60 anni che puoi essere qualsiasi cosa.

Quest'anno, l'atleta Kristina Vogel sarà onorato con una Barbie unica nel suo genere. Quanto ha toccato il destino del campione olimpico di bici da pista?



Ulmen-Fernandes: Penso che sia grandioso. Che donna forte e forte che resiste al suo destino e non può essere sconfitta. Adoro l'energia agitata che irradia. Kristina Vogel è una donna maledettamente cool, ammirevole, dura.

Nel 2019, Barbie festeggia il suo sessantesimo compleanno. Hai ancora Barbie a casa oggi?

Ulmen-Fernandes: Penso che sia bello che Barbie stia al passo con i tempi e che Barbie ora abbia anche scarpe basse e molti colori della pelle e forme del corpo differenti. Come un cane di razza medio-scuro, ungherese e ungherese, che è alto poco più di un metro, compra mia figlia, ovviamente, il modello piccolo e medio scuro. Bello che ci sono adesso.

Cosa è particolarmente importante per te nella genitorialità?

Ulmen-Fernandes: Voglio che mia figlia sia aperta al mondo e abbia la sensazione di poter ottenere tutto ciò che vuole ottenere e che non sarà persuasa che le ragazze non possono fare certe cose.



Come ti descriveresti come una madre?

Elm-Fernandes: rigorosamente. Ma comunque carino. Una madre carina e rigorosa.

Perché, a differenza di molti tuoi colleghi, allontana tua figlia dagli occhi del pubblico?

Ulmen-Fernandes: Non voglio decidere per lei se è pubblica o no. Voglio che lei decida da sé, in un'età in cui puoi comprendere le implicazioni del soggetto della pubblicità. Non voglio che cresca davanti alle telecamere e si vergogni di imbarazzanti servizi fotografici da boulevard da adulti perché i suoi genitori l'hanno trascinata alla telecamera durante la sua infanzia.

Sua figlia vuole diventare attrice - e quale professione vorresti?

Ulmen-Fernandes: La tua scelta professionale sta cambiando ogni giorno tra sindaco, attrice, veterinario e proprietario dell'hotel. Vorrei che lei aprisse un hotel dopo un periodo di successo come sindaco. Un hotel per animali. Per gli animali malati che si sono ristabiliti nel loro albergo e che sono trattati da lei come proprietario di un hotel veterinario. Tutto è possibile.

Rosamunde Pilcher : la lettera - Venerdì 4 agosto, alle 21.10 su Canale 5 (Gennaio 2020).



Barbie Doll, Giornata mondiale della donna, Pippi Calzelunghe, Collie Ulien-Fernandes, Barbie, Kristina Vogel, Premio ICONISTA