• Dicembre 13, 2019

Non te ne libererai mai più! I 10 earwigs più fastidiosi degli anni novanta

1. "Rhythmn è una ballerina" Da Snap: Già al pensiero di questa discoteca Eurodance colpire si contrae nelle gambe e sfreccia nelle orecchie. E tutti quelli che scuotono la testa ora, possiamo solo rispondere: "Oh oh, è una passione, oh, puoi sentirla, Yeaaahhh". Domande?

2. "Canta alleluia" dal dott. Alban. Un classico. Un inno? di cui non ti libererai mai una volta che li avrai nell'orecchio. Indimenticabile anche l'aneddoto del dentista cantante svedese. Non c'è mai più stata una cosa simile.

3. Cotton Eye Joe " da Rednex. L'album corrispondente si chiamava "Sex & Violins". Questo fatto dice tutto. Chi non ricorda gli strani cowboy rumstampfenden del video musicale? Esattamente. Lì tornano nelle nostre teste, le linee meravigliose "Da dove vieni? Da dove vieni, Cotton Eye Joe?"

4. "Il mio cuore vuole continuare" di Celine Dion. Sì, beh, ballare non è molto in questo caso, ma fa apparire alcuni sentimenti degli anni '90. Questi sono principalmente associati al film correlato "Titanic". Ci sono sentimenti appassionati: dopotutto, eravamo un po 'innamorati del giovane Leo (come Jack) e abbiamo sofferto con Kate (come Rose). Ma c'è anche ancora mancanza di comprensione: perché Jack non si è semplicemente seduto sul legno?

5. "Macarena "da Los del Rio. Chi può cantare correttamente? Va bene, nessuno. Ma non è questo il punto. Riguarda l'oscillazione dell'anca associata e la melodia che dura per ore, settimane o addirittura mesi nei nostri canali uditivi.

6. "Accidenti, ti amo" di Matthias rima. Cool è diverso. Tuttavia, tutti dobbiamo ammettere che nel momento in cui suona il primo "accidenti ti amo", abbiamo già "non ti amo" sulla lingua. O no?

7. "Sweat" dal Inner Circle. In ogni incredulità di villaggio, anche Claudias di 15 anni, bionda e pallida, Tanjas e Sandras si sentivano un po 'come sudare direttamente sulle spiagge della Giamaica. Alla fine avevano "grandi occhi blu" e potevano anche scrivere il testo. "A La La Long", diciamo solo.

8. Mr. Vain di Culture Beat. Chi era questo strano ragazzo? In ogni caso era "pazzo". Il resto non ha alcuna importanza. Anche per il primo battito dobbiamo assaltare la pista da ballo fino ad oggi. Ancor prima che il earwig avesse preso d'assalto il cervello.

9. "Tutto quello che vuole" dall'asso della base. In qualche modo originale fu questo successo dell'anno 1992, che venne dalla Svezia. Proprio come la donna del successo numero uno caccia come una "cacciatrice" la "volpe", questa canzone ci insegue ancora e ancora. Che ci piaccia o no.

10. "La barca" dall'U96. Questa canzone sembrava non avere fine nemmeno allora, perché semplicemente non c'erano punti salienti. In effetti, non ci sorprenderebbe se fosse così a lungo che è stato in grado di superare gli anni 2000. Almeno questo è ciò che fa nelle nostre teste.

MOHICANO - UMORE NERO (Dicembre 2019).