Mira Sorvino: Questo dice il collega di Asia Argento allo scandalo

Mira Sorvino (50, "Mimic") ha commentato su Twitter le accuse contro Asia Argento (42). Le due donne sono state tra le prime ad alzare la voce contro Harvey Weinstein (66), contribuendo alla caduta del magnate dei media. Ora l'attore Jimmy Bennett (22) ha accusato pubblicamente Argento di averlo abusato sessualmente come minorenne.

Dopo le accuse contro la collega e il compagno d'armi MeToo, Sorvino si definisce "depresso". Nella sua dichiarazione su Twitter, scrive che spera che le accuse non si avverino. "Il tempo porterà chiarezza, forse ti allevierà, ma se è vero, non c'è modo di migliorarlo." Gli assalti sessuali su minori sono crimini atroci e vanno contro tutto ciò che rappresento e il movimento MeToo rimanere impegnati nella lotta per tutte le vittime e contro una cultura che favorisce l'abuso di potere nei rapporti sessuali ".

Come riporta il "New York Times", Argento avrebbe dovuto pagare all'attore $ 380.000, quindi non ha accolto le accuse al pubblico. Argento nega di aver mai avuto alcuna forma di relazione sessuale con Bennett. I due si sono conosciuti nel 2004 durante le riprese del film "Il cuore è ingannevole al di sopra di tutte le cose". Da allora hanno mantenuto una stretta amicizia. Il presunto abuso avvenne quando Bennett aveva 17 anni.

Calling All Cars: The Corpse in the Sack / Chance Meeting Murder / Opium and Dough Don't Mix (Dicembre 2019).


Asia Argento, Mira Sorvino, Twitter, Harvey Weinstein, Mira Sorvino, Asia Argento, MeToo, Jimmy Bennett