I cavoletti di Bruxelles sono sani? Dovresti saperlo

Questi ingredienti rendono sani i cavolini di Bruxelles

Gli spiriti si differenziano per i cavoletti di Bruxelles: alcuni lo amano, gli altri non gli piacciono affatto per il suo gusto amaro. Le sostanze amare, tuttavia, funzionano abbassamento di colesterolo e digestivo e contribuire al fatto che i cavoletti di Bruxelles siano sani.

Inoltre, i cavoli di cavolo sono adatti per una dieta sana (se non vengono mangiati solo con la besciamella) perché contengono solo 36 kilocalorie e 0,3 grammi di grassi per 100 grammi, Tuttavia, non bisogna esagerare con i cavoletti di Bruxelles, perché il consumo eccessivo di varietà di cavolo può portare a flatulenza. Inoltre, le rose contengono molto Vitamina C e minerali come Potassio, fluoro, acido folico, magnesio e zinco



Un altro ingrediente di cavoletti di Bruxelles è anche molto prezioso: oli di senape o glucosinolati. Questi sono composti chimici che effetto antibatterico e antinfiammatorio, Tuttavia, le persone che soffrono di gotta dovrebbero esercitare cautela quando consumano cavoletti di Bruxelles in quanto le verdure hanno un elevato contenuto di purine.

I cavoletti di Bruxelles sono sani?

Come cibo crudo, i cavoletti di Bruxelles sono piuttosto meno adatti. I cavoletti di cavolo non sono velenosi, comunque abbastanza difficile e quindi difficile da digerire, In caso di dubbio, dovresti cucinarlo meglio per un breve periodo. In piccole quantità, tuttavia, si possono mangiare i cavoletti di Bruxelles anche crudi, ad esempio se si grattugia piccoli o tagliati a fette sottili.



Quindi prepari germogli sani

Al momento dell'acquisto dovresti assicurarti che le rose siano fresche. Rimuove le foglie esterne e appassite prima della preparazione e taglia il gambo. I cavoletti di Bruxelles dovrebbero non cuocere per più di 10 a 15 minutiquindi non perde troppe sostanze nutritive. Per ridurre il gusto amaro, puoi cuocere i cavoli in brodo.

Inoltre, i cavoletti di Bruxelles hanno un sapore meno amaro, se già lo sa una volta diventato gelidodi solito a novembre o dicembre. Il freddo aumenta il contenuto di zuccheri nelle verdure e le sostanze amare sono meno pronunciate. Maggiori informazioni possono essere trovate nel nostro articolo sulla cottura dei cavolini di Bruxelles.

Cavoletti di Bruxelles: origine e stagione

I cavoletti di Bruxelles provengono dal Belgio e sono quindi chiamati anche cavoli di Bruxelles. Le verdure invernali sono state nominate per la prima volta nel 16 ° secolo. La stagione dura da settembre a febbraio, Le rose vengono conservate in frigo per circa cinque giorni.



Per ulteriori idee puoi provare le nostre ricette di cavoletti di Bruxelles. Spieghiamo anche come congelare i cavoletti di Bruxelles.

Videotipp: sei ragioni per cui il cioccolato è sano

Coltivare cavoletti di Bruxelles. (Gennaio 2020).



Cavoletti di Bruxelles, alimentazione, verdure, punta di nutrizione, cucina invernale