Quanta carriera voglio davvero?

1. Occasionalmente penso al fatto che ci sia ancora qualcosa da fare nel lavoro. Ma come faccio a sapere che il prossimo passo della mia carriera è davvero?

Domanda contraria: da quanto tempo esiti? Le donne sono spesso troppo timide quando si tratta del prossimo passo nel loro lavoro. Secondo i consulenti di carriera, hanno bisogno di circa 2 o 3 anni in più rispetto agli uomini ugualmente istruiti per essere "Eccomi!" chiamare quando si tratta di un primo lavoro di gestione o di un progetto difficile dal punto di vista finanziario. La ragione è interna: siamo ambivalenti, bloccati, sabotando il nostro successo.

2. Non capisco. Perché dovrei bloccare la mia carriera?

Anche se non vogliamo ammetterlo, oggi siamo costantemente divisi tra due visioni del mondo. Da un lato, siamo arrivati ​​da molto tempo nel XXI secolo, dove le donne guidano fiduciosamente ovunque. D'altra parte, alcuni di noi sono ancora bloccati nel rigido e dominato dalla sicurezza del ventesimo secolo a causa dell'imprinting dei nostri genitori. "Ecco perché le donne oggi hanno due opinioni su ogni argomento, che si tratti di carriera o genitorialità", spiega il dott. Petra Bock, allenatore e consulente di Berlino. Il costante avanti e indietro paralizza la nostra capacità decisionale. E ci danneggia. Perché gli uomini sono presi nel conflitto tra il "vecchio" e il "nuovo" pensiero - ma non così forte.



3. Sembra frustrante. Si può fare qualcosa per l'auto-sabotaggio nel lavoro?

Anche molto facile. Primo passo: accetta che le voci in conflitto siano semplici. Allora capiamo perché stiamo litigando più velocemente. E possiamo decidere consapevolmente di far balbettare la voce dubbiosa. Chiunque pratichi questo è autodeterminato e sceglie sempre più coraggio e curiosità invece di pensare in modo timoroso alla sicurezza.

4. Ma la pianificazione della carriera riguarda la sicurezza e la ragione, no?

"Le decisioni razionali non pagano più nel lavoro", spiega Svenja Hofert, allenatore di Amburgo. Il mercato del lavoro sta cambiando così velocemente che nessuno sa esattamente quale sia un "lavoro ragionevole". Perché le tracce assetate sono ovunque oggi. Per farcela, dovresti essere un po 'appassionato, che tu stia pianificando una carriera universitaria o il tuo studio di yoga.



5. Onestamente, che cosa è una carriera di successo in ogni caso? Non ci sono diverse definizioni oggi?

È bello che ci siano molti più modi per avere successo oggi rispetto al passato. Oltre alla classica ascesa "verticale", la "carriera orizzontale" è diventata più attraente, quindi una posizione di professionista ben pagato. Anche il lavoro autonomo è un'opzione oggi. Inoltre, sempre più persone escogitano una definizione completamente individuale del successo lavorativo. Molti si affidano a lavori soddisfacenti e significativi, anche se non guadagnano così tanto. Se si può ancora parlare di carriera, è una domanda aperta. In ogni caso, è diventato più facile cercare un lavoro secondo i propri desideri.

6. Significa anche che va bene essere più attivi in ​​questioni professionali e provare cose diverse?

Attenzione: il personale è ancora sul thread rosso nel CV. Dovresti ancora ciondolare bene danglers e jumps nella Vita e giustificare bene. Tuttavia, i curricula colorati non sono più un ostacolo alla carriera di per sé - che è effettivamente cambiato. Chi è ben istruito, ha poco da temere. La ragione della tolleranza è la crescente carenza di lavoratori qualificati. Questa tendenza z. B. anche timeout più lunghi come i sabbaticals o viaggi salonfähiger.



7. Tempo libero. Downshifting. Sembra buono Ma posso davvero permettermelo se ho ambizioni?

"Non c'è carriera senza regressione", afferma la coach della creatività Julia Cameron. Altrettanto rari oggi sono le carriere senza sosta. Inoltre, perché la vita professionale è diventata più laboriosa. "Oggi dobbiamo fare di più per ottenere e mantenere la stessa posizione", afferma il professor Wolfgang Mayrhofer dell'Università di Vienna. Questo mangia energia. I numeri del burnout parlano da soli. Il riposo è quindi parte di esso. Pausen-Barrier ha solo principianti professionisti. Per loro lo slogan è ancora: inizio.

8. Fondamentalmente: come faccio a sapere se il successo nel mio lavoro è importante per me?

Scopri quali valori sono in cima al tuo piano di vita. I ricercatori dell'Università di Zurigo hanno sviluppato una griglia approssimativa per quattro tipi di valore di lavoro. Oltre al classico tipo di successo, la potenza e il riconoscimento sono importanti, ci sono "indipendenti", che sono anche ambiziosi, ma soprattutto vogliono contribuire a dare forma, libertà e creatività. D'altra parte, i tipi meno orientati al successo tendono a basarsi su valori come "sicurezza" o "tempo libero". Se sei uno degli ultimi due, come la metà di tutti i laureati, ha senso affrontare il tema del lavoro più calmo e più pragmatico.

9. Non conosco affatto i miei valori. Come posso portare la luce nell'oscurità?

Anche se suona un po 'come un asilo nido, lo risolvi praticamente. Prendi vecchie riviste, colla e forbici e crea un collage sull'argomento "Cosa è veramente importante per me". Fa la differenza se tagliate i bambini che ridono, le isole dei Mari del Sud o la donna d'affari con una valigia rotolante. Osserva da vicino l'immagine finita e ricava i tuoi valori. E scrivi i tre più importanti su un cheat sheet, z. Carriera, famiglia, libertà.

10. La pratica è spesso più complicata. Supponiamo che io voglia una carriera e un'offerta concreta. Dovrei concentrarmi sui soldi, sulla squadra o sul prestigio?

Un buon standard per le offerte concrete è "qualità della vita". Chiediti: la mia vita diventerà più bella e più ricca di passi? Questo rende incorruttibile. Quindi automaticamente illuminiamo quanto è attraente un'offerta dal suono buono. A volte z. Ad esempio, il posto di leader del team così prestigioso sarà la scelta sbagliata perché la squadra è un carro armato di squali. D'altra parte, il posto di vendita apparentemente stressante può essere una grande vittoria, perché lavoriamo in una squadra davvero eccezionale e facciamo molti soldi.

ChroniquesDuVasteMonde JOBSYMPOSIUM - ORDINA BIGLIETTI QUI!

11. Quindi il classico piano quinquennale con obiettivi di carriera ora diventa obsoleto?

No, un piano approssimativo è buono. Ma non dovremmo concentrarci sui livelli di carriera esterni. È meglio formulare obiettivi legati alla nostra personalità. Fa z. Ad esempio, fai la differenza se dici: tra cinque anni, voglio essere il capo. Oppure: voglio avere così tanto in piedi da poter guidare una squadra di cinque persone. Questa definizione più personale non è solo un obiettivo: può diventare una bussola interiore. Riconosciamo anche le opportunità al di fuori della scala delle carriere, come ad esempio un progetto di assistenza in cui si coordinano i volontari e si acquisisce esperienza di leadership.

12. Per essere onesti, non ho piani così grandiosi. Mi piace comodamente, preferirei stare nello stesso posto. È legittimo?

Tutto bene, finché ci si sente a proprio agio nella zona di comfort. Tuttavia, chi gradisce spasmodicamente Stromberg durante la giornata lavorativa, dovrebbe vedere cosa manca. Non devi necessariamente investire in una carriera. Può anche essere che un volontario o un piccolo lavoro autonomo aggiuntivo come istruttore di Pilates sarebbe un buon supplemento. Ma se vuoi restare dove sei nel lavoro, c'è un trucco: sii buono. Sii presente Sii rilassato Ogni giorno Questo è il modo in cui ti rendi indispensabile. E nessuno ti chiede delle ambizioni di carriera.

13. Il mio problema è diverso. Ho solo paura che l'aria lassù sia troppo sottile per me. La paura è una buona guida?

Assolutamente no. Perché la paura fa parte di esso. Se il cocktail di adrenalina si mescola con anticipazione, divertiti e salta. Cosa dovrebbe accadere? Anche se fallisci, il tempo come boss è una grande esperienza che può solo aiutarti. Ti aiuta se controlli le tue aspettative. Se pensi di dover essere un cane duro da ora in poi, puoi fare tutto da solo, ti sbagli. Persino i capi cercano consigli dai confidenti e vogliono fare rete con gli altri.

14. Aspetta un minuto, i capi femminili non devono essere uomini potenti?

Anche questo è un cliché. L'unica cosa di cui le donne ambiziose hanno davvero bisogno è la fiducia in se stessi. Chi può affrontare i fallimenti e le critiche in modo atletico e coraggioso rappresenta la propria opinione, che ha già un buon potenziale di padroni.

15. Sono in armonia. Posso ancora diventare una donna in carriera in questa vita?

Certo. "Morso e fiducia in se stessi possono essere appresi", dice il professore di economia di Amburgo, Sonja Bischoff. Alcuni corsi di retorica, auto marketing e negoziazione sono di solito sufficienti. Inoltre, il modello del manager che ha colpito duramente è stato comunque servito. Quasi il 90 percento di tutti i lavori esecutivi odierni sono incarichi di leader di gruppo con 3-5 dipendenti. Tali lavori richiedono non solo leadership, ma anche umorismo, collegialità e talento organizzativo. Questo è ciò che le donne fanno con sinistra.

16. Non la penso così ora. Il "soffitto di vetro" è improvvisamente sparito?

Tuttavia, si è appena spostato sempre più verso il top management, influenzando il 10% dei posti di lavoro del paese. C'è in realtà un tono duro e pregiudizi nei confronti delle donne dirigenti. Ciò non significa che le donne non possano competere lì. Se vuoi entrare, dovresti chiederti prima: posso fare queste strutture per me?

17. Buon punto. Anche se sono ambizioso, ho la sensazione che una carriera aziendale in genere non mi soddisfi. Può essere?

Assolutamente. È una domanda legittima in cui il biotopo può prosperare. Ad esempio, circa il 15% di tutti gli uomini e le donne ambiziosi sono altamente controllati da soli e difficilmente possono competere nei rituali aziendali. Per tali spiriti liberi il lavoro autonomo può essere un'alternativa. È meglio lavorare in modo permanente per alcuni anni. E poi posizionati come un imprenditore.

18 ° tempo qualcos'altro. Molte donne vogliono anche una famiglia. Chi lo vuole, aspetta con ambiziosi passi nel miglior lavoro, fino a quando i bambini sono lì, giusto?

Al contrarioChiunque abbia raggiunto una buona posizione prima della maternità è più sicuro di sé, può fare richieste e creare nicchie. Anche se non si rivela essere un lavoro a metà tempo, un lavoro all'80% o un lavoro completo, in cui ci si trova solo nelle 40 ore prescritte, è abbastanza realistico.

19. Questo mi infastidisce ora. Ho figli e ho difficoltà a continuare il mio lavoro. Le aziende non devono garantire che anche le madri possano iniziare?

Il punto cruciale è che in questo paese sono ancora promossi i dipendenti, che sono costantemente presenti e accovacciati la sera in ufficio. Questo atteggiamento sorpassato rende difficile per le madri farsi valere nel lavoro. La professoressa di sociologia Jutta Allmendinger vede nella flessibilizzazione dell'orario di lavoro l'opportunità per le donne di progredire professionalmente nonostante i bambini. Tieni d'occhio le aziende in cui i giorni di ufficio in casa e l'orario di lavoro flessibile non sono parole straniere. Tuttavia, le donne con figli hanno davvero successo solo se i loro partner si ritirano dal lavoro su base graduale.

20. A proposito di uomini, le relazioni amorose effettivamente inibiscono il nostro successo professionale?

Nessuno. Le relazioni stimolano persino il successo. Perché l'amore spesso ci dà più potere, fiducia in se stessi e carisma. Quindi non fa nulla per sparare al ragazzo dei sogni, perché vuoi fare una carriera. C'è un pericolo nelle relazioni, ma ancora. Sul lungo termine, le donne sono ancora spesso subordinate ai piani di carriera dei loro partner, ad esempio, trasferendosi con loro. Qui devi stare sveglio per i tuoi interessi nel lavoro. Sia con la famiglia o senza.

21. Voglio avere successo. Ma non voglio esaurire me stesso. È possibile?

Benvenuto nel club. Circa il 60 percento di tutti gli accademici ora vuole tutto - promozione e compensazione. Lavoro e tempo libero Il consulente di gestione Jens-Peter Dunst ha osservato che, in particolare, la generazione di giovani tra i 30 ei 35 anni ha attinto a un lavoro non solo per salario e promozione, ma anche per l'equilibrio tra vita lavorativa e vita privata. Una tendenza che diventerà più forte in futuro. È anche tempo di lasciare la penna e andare al Baggersee - se non è una bella prospettiva per la tua prossima mossa di carriera.

J-AX & Fedez - Sconosciuti da una vita (Febbraio 2023).



Pianificazione della carriera, pianificazione della carriera, posizione di leadership