Solo i bambini in arrivo? Negli Stati Uniti minaccia un display


Mentre i "genitori di elicotteri" eccessivamente prudenti vengono discussi in Germania, l'argomento ha già raggiunto un nuovo livello negli Stati Uniti. Perché non ci sono solo genitori che vogliono allevare i loro figli in un campanello di vetro - qui sempre più lo stato assume il ruolo di esagerato protettore.

Questo mostra il caso, che è attualmente molto dibattuto:

Rafi Meitiv, di dieci anni, e sua sorella, 6 anni, vivono in una zona tranquilla a Silver Spring, nel Maryland. Case unifamiliari, parchi, poco traffico. Dal punto di vista dei genitori, non c'è motivo per non lasciare i bambini da soli fuori.

Come questa domenica pomeriggio. I fratelli potevano giocare in un parco vicino e dovevano tornare a casa alle 18:00. Tuttavia, non sono tornati a casa. I genitori erano preoccupati.

"Abbiamo passato ore a cercarli", ha detto madre Daniella, Washington Post. Alle 8 di sera hanno finalmente saputo dove si trovavano i loro figli: alla stazione del locale servizio di protezione dell'infanzia (CPS), che si prende cura dei bambini bisognosi.



I bambini non erano autorizzati a contattare i genitori

Cosa è successo? I bambini erano appena tornati a casa e solo a circa 500 metri di distanza dalla casa dei genitori quando la polizia li fermò e li portò in macchina. I passanti li avevano chiamati perché i bambini viaggiavano senza supervisione.

Ma invece di portarla a casa, la polizia l'ha portata all'ufficio del CPS. Inoltre, i bambini non erano autorizzati a contattare i loro genitori. "Avevano paura di non vederci mai più", dice Danielle Meitiv del Washington Post.

Solo alle 22.30 i genitori hanno permesso di prendere i bambini spaventati. Ora sono minacciati di abbandono.



I genitori sono "recidivi"

Tali casi non sono rari negli Stati Uniti. La paura dell'abuso o dell'abbandono è grande, non solo tra i genitori, ma anche tra le autorità, che in questi casi si trovano sotto la pressione dell'opinione pubblica. La polizia ha il lavoro, anche con la minima evidenza di negligenza nel contattare i servizi di emergenza per l'infanzia. I genitori che non sorvegliano i propri figli sono a pagamento - a seconda dello stato, il limite di età varia.

Danielle e Alexander Meitif non sono stati presi di mira dai lavoratori della protezione dei bambini per la prima volta. Appartengono ad un nuovo movimento genitoriale chiamato Free Range Kids. Si impegnano a garantire che i bambini non siano costantemente sorvegliati e invece educati a diventare lavoratori autonomi.

Quindi i Meitiv permettono ai loro figli ciò che era normale nella nostra infanzia: giocare fuori da soli. Ma avevano già ricevuto un avvertimento dalla polizia in precedenza.

Dopo questo nuovo incidente, i Meitiv hanno abbastanza della gelificazione. Vogliono denunciare le azioni del CPS. Si riferisce a una legge federale nel Maryland, secondo la quale i bambini di età inferiore agli 8 anni possono essere lasciati soli con una persona che ha almeno 13 anni. Tuttavia, la legge si applica solo agli edifici chiusi o alle auto, non ai parchi o alle passerelle.



"Non responsabile"

Il caso ha scatenato un dibattito negli Stati Uniti su quanto lo stato possa interferire con la responsabilità dei genitori. Mentre molti vedono il comportamento delle autorità come esagerato, anche i genitori come i Meitiv ricevono molte critiche.

"Quello che hanno fatto è stato terribile", il Washington Post citava una casalinga di Alessandria. "Hanno già ricevuto un avvertimento, il che significa non farlo di nuovo, ma è esattamente quello che hanno fatto, è incredibile."

Il politico Hans Riemer, membro del Consiglio della contea di Montgomery, ha anche messo in discussione pubblicamente la ragione dei genitori. "Ho sentito da genitori del vicinato che questo succede da quando la ragazza era piccola", ha scritto Riemers in un post su Facebook che ha cancellato da allora. "Un bambino di dieci anni e di sei anni là fuori da solo è una cosa, ma un bambino di sette anni e un bambino di tre anni è una questione diversa, quindi non pensare che quei genitori siano responsabili".

L'esperto di educazione Patti Cancellier del Programma di sostegno dei genitori nel Maryland vede le cose in modo diverso. Per loro, le autorità hanno agito "troppo estremo" in questo caso. "Forse vogliono fare un esempio di questa famiglia, ma penso che otterrebbero risultati migliori se non spaventassero i genitori ei bambini a metà."

10 anni di reclusione perché il bambino stava giocando nel parco

Il caso ricorda la madre single Debra Harrell, che è stata arrestata nel 2014 perché sua figlia di nove anni stava giocando nel parco mentre lavorava in un fast food.Il bambino era equipaggiato con una chiave e un cellulare, eppure le autorità hanno visto un grave caso di abbandono qui.

La madre ora deve andare in tribunale questa estate. Hai 10 anni di carcere.

The Cannibal Warlords of Liberia (Full Length Documentary) (Agosto 2020).



Maryland, Stati Uniti d'America, Washington Post, Auto, Polizia, Germania, Elicottero, Bambini soli sulla strada, Stati Uniti d'America, Genitori di elicotteri, Istruzione, Giocare all'aperto, Abuso, Negligenza